Pecorino romano: Pastorelli (PSI), rivedere criteri contingentamento, interrogato ministro

Pecorino romano: Pastorelli (PSI), rivedere criteri contingentamento, interrogato ministro

Roma, 30 settembre 2016 – “Ho presentato un’interrogazione al ministro delle Politiche Agricole per chiedere la revisione dei criteri di contingentamento del Pecorino Romano Dop in modo da non arrecare danno alle aziende della regione Lazio. In particolare, sono necessarie iniziative, anche di tipo normativo, per tutelare i produttori della filiera casearia presenti nell’ambito territoriale laziale. Per prima cosa va attuata la previsione dell’obbligatorietà dell’indicazione in etichetta della provenienza territoriale del latte e del luogo della sua trasformazione. Così facendo non solo si andrebbe a tutelare maggiormente il consumatore, ma aumenterebbe la tracciabilità del prodotto stesso”. Lo afferma Oreste Pastorelli, deputato del Psi, nell’interrogazione presentata al dicastero presieduto dal Maurizio Martina.
Read More

Terremoto: Pastorelli (PSI), lavoro chiave per rinascita

Terremoto: Pastorelli (PSI), lavoro chiave per rinascita

Roma, 28 settembre 2016 – “Per far ripartire le province colpite dal terremoto è necessario muoversi su strade diverse: bisogna occuparsi del recupero e della messa in sicurezza degli edifici residenziali e pubblici, del regime fiscale dei privati e delle aziende, delle attività produttive e, soprattutto, del lavoro”. Così Oreste Pastorelli, deputato reatino del Psi e componente della commissione Ambiente della Camera, nel corso delle dichiarazioni di voto sulle mozioni concernenti iniziative in favore delle popolazioni e dei territori colpiti dal sisma del 24 agosto scorso.

Read More

Piccoli comuni: Pastorelli (PSI), contrasto a spopolamento territori

Piccoli comuni: Pastorelli (PSI), contrasto a spopolamento territori

Roma, 28 settembre 2016 – “Con la legge sui piccoli comuni, il Parlamento riesce a raggiungere un obiettivo atteso da anni e di grandissima importanza per tutto il Paese. Le misure contenute nel provvedimento, infatti, hanno un fine chiaro e ambizioso: contrastare lo spopolamento dei territori”. Lo afferma Oreste Pastorelli, deputato del Psi e componente della commissione Ambiente della Camera, nel corso delle dichiarazioni di voto sul ddl piccoli comuni.
“E’ evidente – prosegue il parlamentare socialista – che le disposizioni messe in campo possono diventare strumenti di governo straordinari, in grado di migliorare sensibilmente la qualità della vita dei cittadini. Non solo: il testo si occupa di recupero e riqualificazione dei borghi antichi anche sotto il profilo antisismico, con evidenti riflessi positivi sulla sicurezza dei cittadini. La sopravvivenza dei piccoli centri, specie di quelli rurali, è minacciata da fasi economiche e culturali ad essi avverse. Accogliamo, quindi, con grande favore le disposizioni contenute in questo disegno di legge, le quali hanno l’obiettivo di migliorare il sistema dei servizi essenziali e di favorire le attività produttive dei territori”.
PFAS: Ministero Salute, significativo accumulo in pazienti esaminati, in corso studio su allevatori

PFAS: Ministero Salute, significativo accumulo in pazienti esaminati, in corso studio su allevatori

Roma, 27 settembre 2016 – In merito all’inquinamento da PFAS nelle acque di alcune province del Veneto il ministero della Salute, rispondendo all’interrogazione del deputato del Psi Oreste Pastorelli, conferma quanto già riferito dall’Istituto Superiore di Sanità. I dati forniti infatti “confermano fenomeni di accumulo delle sostanza in esame nei pazienti esposti con una significatività di p<0.05”, afferma il dicastero presieduto da Beatrice Lorenzin. “Lo studio sugli allevatori – prosegue – è tuttora in corso: la Regione Veneto è in fase di arruolamento dei soggetti, per cui l’Istituto è in attesa di ricevere i campioni sui quali effettuare l’analisi”. Relativamente all’analisi genetica, i dati ottenuti “indicano che non c’è relazione tra i livelli di dose interna dei PFAS e il genotipo analizzato. Pertanto, la dose interna così come evidenziata dallo studio di biomonitoraggio è determinata essenzialmente dall’esposizione esterna e non dalle caratteristiche genetiche individuali studiate”.

Vino: Pastorelli (PSI), con ddl semplificazioni per produttori e consumatori

Vino: Pastorelli (PSI), con ddl semplificazioni per produttori e consumatori

Roma, 21 settembre 2016 – “Per salvaguardare la straordinaria qualità dei prodotti vinicoli italiani dai costanti tentativi di contraffazione era necessario aggiornare il quadro regolatorio di riferimento. Ora, grazie alle disposizioni introdotte riguardanti la produzione e la commercializzazione del vino, sarà possibile per i produttori usufruire di importanti semplificazioni”. Lo afferma Oreste Pastorelli, deputato del Psi e componente della commissione Anticontraffazione della Camera, nel corso delle dichiarazioni di voto sul provvedimento concernente la produzione ed il commercio del vino.
Rifiuti: Pastorelli (PSI), in Veneto sistema illegale diffuso

Rifiuti: Pastorelli (PSI), in Veneto sistema illegale diffuso

Roma, 14 settembre 2016 – “Riguardo alla situazione dei rifiuti in Veneto, ciò che desta maggiore preoccupazione è il quadro delineato dallo smaltimento illecito: un vero e proprio ‘sistema’ di diffusa illegalità, alimentato e sorretto dalle scelte opportunistiche e di mero profitto di molte aziende del territorio”. Lo afferma Oreste Pastorelli, deputato del Psi e componente della commissione Ambiente della Camera, nel corso delle dichiarazioni di voto sulla relazione redatta dalla Commissione Parlamentare di inchiesta sulle attività illegali connesse al ciclo dei rifiuti in Veneto.

Read More

Terremoto: l’appello di Pastorelli alla Camera, Istituzioni tengano alta attenzione

Terremoto: l’appello di Pastorelli alla Camera, Istituzioni tengano alta attenzione

Roma, 13 settembre 2016 “E’ il momento che la politica faccia la politica, con senso del dovere, lasciando da parte polemiche e rivalità e lavorando solo nell’interesse dei nostri connazionali. Il mio è un appello, che rivolgo al Governo e a questo Parlamento, perché questa vicenda non finisca nel dimenticatoio in poco tempo. L’attenzione dovrà sempre essere massima, soprattutto nei prossimi mesi, quando i riflettori dei grandi media si spegneranno. Abbandonare al proprio destino un’intera comunità sarebbe un delitto che questo Paese non può davvero permettersi”. Così Oreste Pastorelli, deputato sabino del Psi, conclude il suo intervento in aula alla Camera durante la commemorazione delle vittime del terremoto.

Read More

Venezia: MinAmbiente a Pastorelli (Psi), in programma interventi su barene laguna

Venezia: MinAmbiente a Pastorelli (Psi), in programma interventi su barene laguna

Roma, 8 settembre 2016 – In seguito all’interrogazione presentata in commissione Ambiente alla Camera dal deputato del Psi Oreste Pastorelli sullo stato di degrado in cui versano le barene della laguna Nord di Venezia, il ministero presieduto da Gian Luca Galletti fa sapere che per il Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche “risultano programmati interventi futuri per la manutenzione dei siti barenali più esposti al fenomeno erosivo, compatibilmente con le risorse che verranno rese disponibili”.

Nella risposta viene inoltre fatto presente che la “Rete Mareografica della Laguna di Venezia ha svolto una capillare osservazione della propagazione della marea all’interno della laguna. Tale rete è oggi in fase di razionalizzazione ed ammodernamento grazie ad appositi finanziamenti messi a disposizione dal ministero dell’Ambiente per il funzionamento delle reti nazionali di monitoraggio meteo-marino gestite da ISPRA”. Il dicastero ricorda poi di aver istituito “un Tavolo Nazionale sull’erosione costiera per definire indirizzi generali e criteri per la difesa delle coste con il coinvolgimento di tutte le regione rivierasche”.

Terremoto: Pastorelli (PSI), Charlie Hebdo carta straccia

Terremoto: Pastorelli (PSI), Charlie Hebdo carta straccia

Roma, 2 settembre 2016 – “Con le vignette pubblicate oggi Charlie Hebdo ha oltrepassato la decenza. Deridere morti, le loro famiglie e un’intera comunità non è satira, ma un concentrato di squallore e vigliaccheria. Associare poi parole come mafia a tragedie come quelle del 24 agosto, lasciandosi andare ai più biechi luoghi comuni, rappresenta davvero la morte dell’informazione, di qualsiasi tipo essa sia. Bene ha fatto l’ambasciata francese a prendere le distanze da questa assurdità pubblicata dal settimanale che, a questo punto, è da ritenersi carta straccia”. Lo afferma Oreste Pastorelli, deputato del Psi.