Alimentare: Pastorelli (PSI), contraffazione bufala campana pericolo per commercio e salute

Alimentare: Pastorelli (PSI), contraffazione bufala campana pericolo per commercio e salute

Roma, 22 giugno 2016 – “I diversi fenomeni di alterazione che toccano il settore della mozzarella di bufala campana non solo minano le enormi potenzialità commerciali del prodotto, ma rappresentano una minaccia alla salute dei consumatori. Le tecniche di contraffazione, infatti, sono parecchie e molto pericolose: dall’impiego di latte in polvere, all’immissione sui mercati di prodotti con simboli atti a richiamare, in modo fraudolento, un’origine italiana del tutto inesistente”. Lo afferma Oreste Pastorelli, deputato del Psi, nel corso delle dichiarazioni di voto sulla relazione concernente il comparto della mozzarella di bufala campana redatta dalla commissione Anticontraffazione di Montecitorio, della quale il parlamentare socialista è membro.

“Occorre – prosegue – rivedere il quadro delle regole al fine di contrastare efficacemente queste prassi. Prima di tutto vanno migliorati i sistemi di tracciabilità delle materie prime, attraverso precisi obblighi di informazione nelle etichette e la previsione di sanzioni adeguate in caso di violazione. Altro punto da affrontare è il carattere artigianale dell’intera filiera: dobbiamo far sì che anche i piccoli produttori possano competere nei mercati attuali. Ciò può essere possibile solo attraverso la previsione di protocolli produttivi adeguati anche ad imprese di piccole dimensioni”.

[share title=”Condividi su:” socials=”facebook, twitter, google, bookmark” class=”” ]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>