Alluvione Marche: Pastorelli (PSI), responsabili sono il dissesto idrogeologico e chi lo favorisce

Alluvione Marche: Pastorelli (PSI), responsabili sono il dissesto idrogeologico e chi lo favorisce

Roma, 4 maggio 2014 – “La tragedia che ha colpito le Marche è solo l’ultimo atto di uno stillicidio di cui è responsabile non il maltempo, ma il dissesto idrogeologico e chi lo favorisce”.

Lo ha dichiarato il deputato del Psi, Oreste Pastorelli, che ha parlato di “una situazione gravissima, che denuncio da tempo, e che ci si ostina a non voler inquadrare per quella che è, cioè un vero e proprio rischio per la sicurezza nazionale.

Quando ogni anno si registrano vittime e interi paesi sono messi in ginocchio – sottolinea Pastorelli – è evidente che parlare di ’emergenza’ diventa fuorviante. Ci troviamo di fronte a un problema che ha caratteristiche strutturali che tutti conoscono e che si fa finta di ignorare: basti pensare alla recente denuncia del Consiglio nazionale dei geologi che ha ricordato un dato che mette i brividi alla schiena: il 50% delle scuole non ha il certificato di agibilità.

Stiamo mettendo a repentaglio la sicurezza dei nostri figli in maniera prevista e prevedibile, altro che emergenza!”.

Il deputato socialista ha voluto “esprimere solidarietà alle vittime e alla regione Marche che visiterò nei prossimi giorni” ricordando però che “la solidarietà del mondo politico non basta.

Come uomo delle Istituzioni è mio dovere tradurre i bisogni in norme nelle sedi parlamentari come ho fatto, ad esempio, con mia la recente risoluzione per escludere dai vincoli previsti dal Patto di Stabilità interno tutte le spese volte a finanziare interventi di contrasto al dissesto idrogeologico”, ha concluso Pastorelli.