Cambiamenti climatici: Pastorelli (PSI), servono investimenti, ripensare vincoli Ue

Cambiamenti climatici: Pastorelli (PSI), servono investimenti, ripensare vincoli Ue

Roma, 28 luglio 2015 – “L’Italia è chiamata a dare il proprio contributo nell’ambito di trattative internazionali decisive per le sorti del Pianeta. I nuovi obiettivi di sviluppo sostenibile sono infatti una straordinaria occasione per incidere realmente sulla tutela dell’ambiente a livello globale. Inoltre ci troviamo a gestire i flussi migratori, i quali possono essere determinati anche da disastri ambientali. Riguardo al controllo delle emissioni inquinanti, poi, deve essere fatto molto di più. Servono politiche a medio e lungo termine, che modifichino radicalmente abitudini e stili di viti della popolazione. E proprio in questa direzione va la mia proposta di legge sulla mobilità elettrica che incentiva l’uso di veicoli ad emissioni zero”. Così Oreste Pastorelli, deputato del Psi e componente della commissione Ambiente, nel corso delle dichiarazioni di voto sulle mozioni concernenti iniziative per contrastare i cambiamenti climatici, per le quali il Governo ha dato parere favorevole. “Certo – continua il parlamentare socialista – l’appartenenza dell’Italia all’Ue non è priva di conseguenze: i vincoli di bilancio derivanti dal patto di stabilità vanno ripensati, essendo sempre più indispensabile un piano di investimenti pubblici in tema di efficienza energetica, riduzione delle emissioni, tutela della biodiversità. Per tutti questi obiettivi è dunque necessaria un’incisiva azione di impulso del Governo, tanto nelle sedi internazionali quanto in quelle nazionali”.

[share title=”Condividi su:” socials=”facebook, twitter, google, bookmark” class=”” ]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>