Terremoto: Pastorelli (PSI), ampliare ecobonus per sicurezza immobili

Terremoto: Pastorelli (PSI), ampliare ecobonus per sicurezza immobili

Roma, 25 agosto 2016 – “Nella prossima legge di stabilità è quanto mai urgente intervenire per ampliare il credito d’imposta già previsto dall’ecobonus nei confronti di case, edifici pubblici ed imprese che adottano sistemi antisismici. L’audizione del sottosegretario De Vincenti, convocata per giovedì prossimo dinanzi alla commissioni Ambiente di Camera e Senato, sarà la prima occasione giusta per spingere il Governo verso questa direzione”. Lo afferma Oreste Pastorelli, deputato del Psi e componente della commissione Ambiente di Montecitorio.
Abusivismo: Pastorelli (PSI), vincolo ambientale prioritario per demolizioni

Abusivismo: Pastorelli (PSI), vincolo ambientale prioritario per demolizioni

Roma, 18 maggio 2016 – “Da anni ormai l’abusivismo edilizio rappresenta una vera e propria emergenza sociale sulla quale occorre intervenire con urgenza. Le misure contenute nel disegno di legge che oggi la Camera approva, dunque, costituiscono un cambio di passo decisivo nella gestione delle procedure di demolizione che l’Italia attendeva da tempo”. Lo afferma Oreste Pastorelli, deputato del Psi e componente della commissione Ambiente di Montecitorio, nel corso delle dichiarazioni di voto sulla pdl concernente i criteri di priorità per l’esecuzione di demolizione di manufatti abusivi.

Read More

Consumo suolo: Pastorelli (PSI), ddl svolta per ambiente e paesaggio

Consumo suolo: Pastorelli (PSI), ddl svolta per ambiente e paesaggio

Roma, 12 maggio 2016 – “La conservazione dei paesaggi e dell’ambiente, così come il contenimento del consumo del suolo, devono passare anche attraverso il rilancio dell’agricoltura e, in particolare, di quella condotta con metodi ecosostenibili. Da tempo noi socialisti sottolineiamo l’importanza che riveste l’agricoltura nella preservazione dell’ambiente e del territorio e le misure contenute nel disegno di legge confermano che non ci sbagliavamo”. Lo afferma Oreste Pastorelli, deputato del Psi e componente della commissione Ambiente della Camera, nel corso delle dichiarazioni di voto sul ddl consumo del suolo.

Read More

Maltempo: Pastorelli (PSI), subito risorse per Calabria, presentata interrogazione

Maltempo: Pastorelli (PSI), subito risorse per Calabria, presentata interrogazione

Roma, 4 novembre 2015 – “L’alluvione che si è abbattuta sul Sud Italia pochi giorni fa ha messo in ginocchio, per l’ennesima volta, la regione Calabria. In particolare, la provincia di Reggio, è tutt’ora alle prese con gli ingenti danni causati dal maltempo”.  Così Oreste Pastorelli, deputato del Psi e componente della commissione Ambiente della Camera, nell’interrogazione parlamentare presentata ai ministeri dell’Ambiente, delle Infrastrutture e dell’Economia.

Read More

Maltempo Calabria: Nencini e Pastorelli, vicinanza a famiglia scomparso, destinare 0,3% Pil a messa in sicurezza territorio

Maltempo Calabria: Nencini e Pastorelli, vicinanza a famiglia scomparso, destinare 0,3% Pil a messa in sicurezza territorio

Roma, 1 novembre 2015 – “In queste ore difficili per tutta la Calabria, in particolare per la provincia di Reggio, vogliamo rivolgere tutta la nostra vicinanza e solidarieta’ ai cittadini di Taurianova e alla famiglia di Salvatore, 43 enne scomparso ieri dopo che l’automobile sulla quale viaggiava e’ stata travolta da un torrente esondato”. Lo affermano in una nota congiunta Riccardo Nencini, vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e segretario Psi, e Oreste Pastorelli, deputato Psi e componente della commissione Ambiente della Camera.

Read More

Vajont: Pastorelli (PSI), ricordo vivo, territorio non sia occasione di speculazione

Vajont: Pastorelli (PSI), ricordo vivo, territorio non sia occasione di speculazione

Roma, 9 ottobre 2015 – “A 52 anni dal disastro del Vajont è più vivo che mai il ricordo di una tragedia che ha decretato la morte di duemila cittadini. Nessuna parola sarà mai sufficiente per compensare il dolore dei familiari e per risanare la ferita profonda che il fondovalle veneto porterà ancora per molti anni”. Lo afferma in una nota Oreste Pastorelli, deputato del Psi e componente della commissione Ambiente della Camera. Read More

Protezione Civile: Pastorelli (PSI), ddl cambio di passo per gestione calamità

Protezione Civile: Pastorelli (PSI), ddl cambio di passo per gestione calamità

Roma, 23 settembre 2015 – “Il servizio di Protezione Civile rappresenta uno strumento essenziale per la salvaguardia dell’ambiente e del territorio. Un maggiore coinvolgimento delle università e degli enti di ricerca, previsto nel disegno di legge, costituisce un cambio di passo nella gestione delle calamità naturali in Italia”. Così Oreste Pastorelli, deputato del Psi e componente della commissione Ambiente della Camera, nel corso delle dichiarazioni di voto sul ddl delega di riordino della Protezione Civile.

Read More

Erosione coste: Pastorelli (PSI), in Veneto danni ambientali ed economici

Erosione coste: Pastorelli (PSI), in Veneto danni ambientali ed economici

La risposta del sottosegretario Velo: “Innegabile il problema, istituito un tavolo nazionale”

Roma, 7 “maggio 2015 –  “Da anni il fenomeno dell’erosione sta interessando la costa della provincia di Venezia e Rovigo, andando a creare ingenti danni all’ambiente e ad un settore turistico che può vantare oltre 25 milioni di visitatori ogni anno. Non di minore entità sono i problemi causati all’economia locale. Secondo gli amministratori delle aree di San Michele, Jesolo, Porto Tolle e Porto Viro, infatti, i danni relativi alle ultime due stagioni ammontano a 35 milioni di euro. Quindi, vista la situazione, risulta necessario creare le condizioni affinché si possa realizzare un’efficace strategia per la salvaguardia delle spiagge del Veneto. Per questo chiedo al governo quali iniziative intenda promuovere per affrontare il problema dell’erosione costiera veneta al fine di promuovere interventi strutturali per la tutela ambientale di uno dei litorali più importanti d’Italia”. Così Oreste Pastorelli, deputato del Psi, nell’interrogazione a risposta immediata presentata in commissione Ambiente.

“È innegabile  –  la risposta del sottosegretario all’Ambiente, Silvia Velo – la particolare rilevanza delle problematiche segnalate che interessano  il Veneto. È stato istituito presso il ministero il tavolo nazionale sull’erosione costiera a cui partecipano le direzioni generali del dicastero dell’Ambiente, i rappresentanti delle 15 regioni costiere, l’Ispra, il Cnr e ricercatori accademici. L’obiettivo, da raggiungere entro 12 mesi dalla data di insediamento, sarà quello di analizzare il problema specifico ed offrire altrettante specifiche linee di indirizzo tenendo conto delle concause e delle possibili azioni di adattamento o prevenzione anche in relazione ai possibili effetti dei cambiamenti climatici”, conclude il sottosegretario Velo. “Il problema – replica Pastorelli – è di grande rilievo non solo a livello ambientale e turistico, ma anche di rischio idrogeologico. E come ho spesso ricordato nei miei interventi riguardanti la materia, è fondamentale indirizzare finanziamenti ai fini della prevenzione da questo drammatici fenomeni”, conclude il parlamentare socialista.

[share title=”Condividi su:” socials=”facebook, twitter, google, bookmark” class=”” ]

Imu agricola: Pastorelli (PSI), l’agricoltura per la difesa del territorio

Imu agricola: Pastorelli (PSI), l’agricoltura per la difesa del territorio

Roma, 16 marzo 2015 – “L’agricoltura rappresenta un settore produttivo centrale e per questo va tutelato” così il deputato Psi Oreste Pastorelli nel suo intervento oggi in Aula sul decreto legge n.4 del 2015. “Il governo con questo decreto legge ha inteso porre una disciplina impositiva certamente meno restrittiva, utilizzando però quale riferimento per l’esenzione un elenco dell’altimetrie dei Comuni diffuso dall’Istat che ha già mostrato evidenti limiti circa la sua aderenza alla realtà”, si legge nel suo intervento.

“In particolare segnalo la necessità di elaborare diversi criteri per l’esenzione da tale imposta, criteri più aderenti alla realtà e che premino chi coltiva i fondi a qualsiasi titolo e nel rispetto di precise regole, contribuendo così a preservare il territorio dal rischio idrogeologico. Un territorio coltivato equivale ad un territorio presidiato”, continua Pastorelli. “Auspico che in prospettiva dovranno seguire necessariamente ulteriori interventi correttivi” conclude il deputato socialista.

[share title=”Condividi su:” socials=”facebook, twitter, google, bookmark” class=”” ]

Veneto: Pastorelli (Psi), monitorare la messa in sicurezza del fiume Piave

Veneto: Pastorelli (Psi), monitorare la messa in sicurezza del fiume Piave

Roma, 12 marzo 2015 – “In merito alla mia richiesta sulla messa in sicurezza del Fiume Piave, ho apprezzato la risposta del sottosegretario al Ministero dell’Ambiente, Silvia Velo. Ritengo però necessario che il governo vigili affinché le risorse messe a disposizione si concretizzino in lavori che – in tempi brevi – possano mettere in sicurezza i territori circostanti il fiume Piave colpiti da un grave dissesto idrogeologico”.

Questo il commento del deputato Psi, Oreste Pastorelli in seguito all’interrogazione a risposta immediata di questa mattina in VIII Commissione Ambiente alla Camera in cui ha ricordato lo stato attuale del fiume Piave che – avendo modificato la sua fisionomia e fisiologia nel corso degli anni – rischia di esondare sia a monte che a valle di Ponte di Piave in seguito a possibili piene, interessando in modo massiccio i territori limitrofi abitati”. L’esponente socialista ha inoltre sollecitato la Regione Veneto e gli altri enti pubblici competenti perché procedano nell’esecuzione del cosiddetto “Piano delle azioni” nell’ambito della difesa idraulica così come annunciato dal sottosegretario Velo.