Dl Giubileo: Pastorelli (PSI), essenziale per made in Italy

Dl Giubileo: Pastorelli (PSI), essenziale per made in Italy

Roma, 19 gennaio 2016 – “Le misure contenute nel ddl territorio sono di essenziale importanza per lo sviluppo e la tutela del made in Italy. L’internazionalizzazione delle imprese italiane e lo stanziamento di 10 milioni in favore dell’Istituto Nazionale per il Commercio Estero agevolerà, infatti, il contrasto alle contraffazioni. Un segnale forte, che da tempo si attendeva”. Così Oreste Pastorelli, deputato del Psi e componente della commissione Ambiente della Camera, nel corso delle dichiarazioni di voto sul disegno di legge recante misure urgenti per interventi nel territorio.

Read More

Salaria: Pastorelli (PSI), adeguamento tratto Passo Corese-Rieti si trascina da anni, intervenire con urgenza

Salaria: Pastorelli (PSI), adeguamento tratto Passo Corese-Rieti si trascina da anni, intervenire con urgenza

Roma, 29 ottobre 2015 – “La questione relativa all’adeguamento a quattro corsie della Salaria nel tratto da Passo Corese a Rieti, si trascina, senza soluzione, da diversi anni. Il collegamento Passo Corese-Rieti è inserito nell’elenco delle opere infrastrutturali di nuova realizzazione nel programma quinquennale di Anas 2007-2011. Non è possibile tenere la Salaria, via di comunicazione essenziale per la provincia reatina, in queste condizioni di pericolosità. Negli anni, infatti, la Statale 4 è stata causa di centinaia di incidenti, spesso mortali. Non c’è più tempo da perdere per la sua messa in sicurezza”. Così Oreste Pastorelli, deputato del Psi, nell’interrogazione presentata in commissione Ambiente e Lavori Pubblici della Camera.

Read More

Rieti, agressione ad autista Cotral: Pastorelli (PSI), fatto grave, serve più vigilanza

Rieti, agressione ad autista Cotral: Pastorelli (PSI), fatto grave, serve più vigilanza

Rieti, 13 ottobre 2015 – “L’aggressione perpetrata ai danni dell’autista delle autolinee Cotral è un fatto gravissimo, non degno di una città civile come Rieti. Non è possibile che l’incolumità di un lavoratore, nel pieno svolgimento della sua professione, venga messa in pericolo in questo modo.  Sui veicoli servono sistemi più efficaci, che possano tutelare al meglio viaggiatori e dipendenti dei mezzi pubblici. All’autista ferito va tutta la mia solidarietà”. Lo afferma in una nota Oreste Pastorelli, deputato reatino del Psi.

[share title=”Condividi su:” socials=”facebook, twitter, google, bookmark” class=”” ]

 

Angelo Vassallo: Pastorelli (PSI), esempio di legalità, domani festa in suo ricordo

Angelo Vassallo: Pastorelli (PSI), esempio di legalità, domani festa in suo ricordo

Roma, 4 settembre 2015 – “A cinque anni dall’uccisione di Angelo Vassallo è più che mai vivo il ricordo di un uomo straordinario, un amministratore onesto, un esempio di buona politica e legalità. Il primo cittadino di Pollica, barbaramente ucciso a colpi di pistola nella sua auto, amava i suoi concittadini, la sua terra, e combatteva con tutto se stesso la criminalità organizzata e le ecomafie tanto da pagare con la vita. Per questo domani pomeriggio a Montopoli di Sabina in provincia di Rieti,  parteciperò insieme a Dario Vassallo, fratello di Angelo e presidente della Fondazione Vassallo, alla ‘Festa della Speranza’ in ricordo del Sindaco Pescatore”. Così in una nota Oreste Pastorelli, deputato del Psi e componente della commissione Ambiente. “L’auspicio – prosegue il parlamentare socialista – è che si faccia presto piena luce sull’omicidio di Angelo e nel contempo gli amministratori locali prendano esempio da lui, lavorando sui territori con coraggio e senza scendere compromessi”.

[share title=”Condividi su:” socials=”facebook, twitter, google, bookmark” class=”” ]

Veneto: Pastorelli (PSI), impegno Governo atto dovuto a cittadini

Veneto: Pastorelli (PSI), impegno Governo atto dovuto a cittadini

Roma, 5 agosto 2015 – “La mozione che oggi, insieme ad altri colleghi, sottopongo al voto della Camera è prima di tutto un atto dovuto nei confronti delle popolazioni venete colpite dagli eventi calamitosi dello scorso 8 luglio. I danni causati dal tornado, infatti, impongono una risposta immediata ed adeguata da parte delle Istituzioni statali. In questi frangenti, la sospensione o l’esenzione dei tributi, la predisposizione di fondi ad hoc, l’allentamento del patto di stabilità per i Comuni interessati dal disastro, il sostegno ed il recupero di beni e attività private presenti sul territorio, sono tutti strumenti di uno Stato che si fa alleato del cittadino. E’ chiaro, quindi, che nel Governo sono riposte tutte le aspettative sia delle popolazioni oggi in difficoltà sia delle forze politiche presenti in Parlamento. Fondamentale è ora non deludere tali aspettative, anche alla luce della tragedia causata dalla frana in Cadore. Adesso più che mai è necessaria un’azione di Governo efficace e all’altezza della prova cui il Veneto e l’Italia, ancora una volta, sono chiamati ad affrontare”. Lo afferma Oreste Pastorelli, deputato del Psi, componente della commissione Ambiente e cofirmatario della mozione concernente iniziative in favore delle popolazioni venete colpite da calamità naturali.

[share title=”Condividi su:” socials=”facebook, twitter, google, bookmark” class=”” ]

Enti locali: Pastorelli (PSI), bene dl, ora chiarimento su personale province

Enti locali: Pastorelli (PSI), bene dl, ora chiarimento su personale province

Roma, 4 agosto 2015 – “Il provvedimento sugli enti locali mette in campo un pacchetto di misure in materia di bilancio di cui da tempo il Psi aveva sottolineato l’urgenza. La delicata fase economica che attraversiamo richiede maggiori spazi di manovra per i comuni al fine di far fronte a spese necessarie e non rinviabili, sia in materia ambientale sia riguardo a infrastrutture di primaria importanza come gli edifici scolastici. Fondamentale in questo senso la ridefinizione degli obiettivi del patto di stabilità interno per gli anni 2015-2018, così come le nuove modalità di utilizzo delle risorse del Fondo di solidarietà comunale. Tuttavia, mi preme sottolineare l’importanza di una disposizione che non ha trovato spazio in questa sede: c’è la necessità di chiarire al più presto le posizioni lavorative e previdenziali del personale dipendente di società o di enti partecipati dalle Province. Anche questi lavoratori hanno, infatti, diritto a risposte chiare e concrete. Il provvedimento in esame costituisce, comunque, un aiuto concreto ai comuni, specie quelli colpiti da calamità naturali. Occorre ora proseguire con convinzione su questo percorso”. Lo afferma Oreste Pastorelli, deputato del Psi e componente della commissione ambiente della Camera, nel corso delle dichiarazioni di voto finali sul ddl di conversione del dl Enti locali.

[share title=”Condividi su:” socials=”facebook, twitter, google, bookmark” class=”” ]

Poste: Pastorelli (PSI), tutelare reali esigenze cittadini

Poste: Pastorelli (PSI), tutelare reali esigenze cittadini

Roma, 12 maggio 2015 – “La mozione di maggioranza, che impegna il governo a monitorare l’impatto del progetto di razionalizzazione degli uffici postali, delinea per l’esecutivo un preciso piano d’azione da seguire, al fine di tutelare le reali esigenze della cittadinanza. Certo, sarebbe auspicabile un radicale ripensamento del piano strategico 2015-2019 di Poste Spa, sia per garantire gli standard occupazionali che salvaguardare servizi indispensabili per i piccoli comuni. La mera logica del profitto non è compatibile con la missione di Poste italiane. Non importa quanto siano poco redditizi gli uffici presenti nelle zone disagiate o isolate del territorio italiano: i servizi postali devono continuare ad essere svolti. E nella presente mozione emerge la necessità di portare avanti questa diversa impostazione. L’ottimizzazione di una struttura non può consistere nella compressione dei diritti dei cittadini, specie se anziani o disabili. Per questo una conseguenza di questo tipo deve essere assolutamente scongiurata”. Lo afferma Oreste Pastorelli, deputato del Psi, nel corso delle dichiarazioni di voto alla Camera sulla mozione di maggioranza concernente iniziative sulla razionalizzazione della rete degli uffici postali.

[share title=”Condividi su:” socials=”facebook, twitter, google, bookmark” class=”” ]

 

Poste: Pastorelli (PSI), comuni segnalino criticità a Garante Comunicazioni

Poste: Pastorelli (PSI), comuni segnalino criticità a Garante Comunicazioni

Roma, 24 aprile 2015 – “Il piano di razionalizzazione di Poste Italiane, sottoscritto dall’AgCom, penalizza fortemente i territori meno popolosi e gli abitanti dei piccoli comuni, siano essi montani, rurali o insulari. C’è, infatti, la necessità di garantire il servizio soprattutto nelle realtà più remote e disagiate. In particolare, i piccoli uffici rivestono un’importanza fondamentale nei centri dove la banda larga risulta ancora inadeguata o inefficiente. Anziani e disabili, poi, andrebbero incontro ad enormi disagi. Per questi motivi nei mesi scorsi ho presentato un’interrogazione parlamentare ai ministri delle Infrastrutture, dell’Economia e dello Sviluppo Economico affinché verifichino attentamente le conseguenze che potrebbero scaturire dal piano di Poste Italiane. Invito, dunque, i sindaci dei piccoli comuni a partecipare alla consultazione avviata dal Garante per le Comunicazioni al fine di segnalare tutte le criticità, così da garantire al meglio i servizi postali, la coesione sociale e la salvaguardia dei territori”. Lo afferma in una nota il deputato del Psi, Oreste Pastorelli.

[share title=”Condividi su:” socials=”facebook, twitter, google, bookmark” class=”” ]

 

P.a.: Pastorelli (PSI), Corpo Forestale essenziale per territorio

P.a.: Pastorelli (PSI), Corpo Forestale essenziale per territorio

Roma, 31 marzo 2015 – “Il Corpo Forestale dello Stato rappresenta un patrimonio essenziale per la difesa del territorio italiano. Accorparlo ad altre forze di polizia, o peggio eliminarlo del tutto, sarebbe un errore imperdonabile”. Lo afferma in una nota Oreste Pastorelli, deputato del Psi e membro della commissione Ambiente. “Le competenze e le capacità della Forestale restano fondamentali per la tutela ambientale, per il contrasto alle attività illegali delle ecomafie e per la difesa del Made in Italy. Senza contare il controllo sul comparto agroalimentare. Disperdere tale ricchezza, inoltre, priverebbe i cittadini dei piccoli centri di un sicuro punto di riferimento. Per questo chiedo all’esecutivo un’attenta valutazione sulle ipotesi di intervento, al fine di preservare un patrimonio imprescindibile per il Paese”.

[share title=”Condividi su:” socials=”facebook, twitter, google, bookmark” class=”” ]

Banda larga: Pastorelli (PSI), assente o inefficiente nei piccoli centri

Banda larga: Pastorelli (PSI), assente o inefficiente nei piccoli centri

Roma, 26 marzo 2015 – “Secondo i dati del 2014 analizzati dalla Commissione Europea, l’Italia risulta fanalino di coda in tutte le graduatorie UE che classificano la diffusione della banda ultra-larga. In particolare le infrastrutture digitali appaiono inadeguate, soprattutto nelle zone meno densamente abitate del nostro Paese. Esemplare, al fine di comprendere la difficile situazione, è la protesta di cui si è fatto portavoce il sindaco di Forano, in provincia di Rieti, il quale evidenzia, tramite missiva inviata a Telecom Italia, la situazione di disagio quotidiano dei cittadini, in quanto la linea ADSL viaggia ad una velocità talmente bassa da pregiudicare qualsiasi tipo di attività. Per questo chiedo di sapere quali iniziative concrete abbia intenzione di adottare il ministro Guidi, anche alla luce del nuovo piano nazionale per la Banda Ultralarga, per sopperire in tempi brevi alle numerose difficoltà di comunicazione che interessano soprattutto i centri minori. Da verificare in sinergia con Telecom Italia, inoltre, è anche lo stato di implementazione e diffusione di tali tecnologie che rappresentano, per la totalità dei cittadini, strumenti indispensabili del vivere quotidiano”. Così il deputato del Psi, Oreste Pastorelli, nell’interrogazione a risposta scritta presentata oggi al ministero dello Sviluppo Economico.

[share title=”Condividi su:” socials=”facebook, twitter, google, bookmark” class=”” ]