Dichiarazione di voto 26 gennaio 2016: Pastorelli (PSI) su mozioni Mezzogiorno (VIDEO)

Dichiarazione di voto 26 gennaio 2016: Pastorelli (PSI) su mozioni Mezzogiorno (VIDEO)

Roma, 26 genaio 2016 – “Gli atti approvati da quest’Aula rappresentano la miglior prova di quanto, negli ultimi mesi, si stia facendo per il Mezzogiorno. Tutte le misure messe in campo sino ad oggi testimoniano, infatti, la forte volontà politica di creare ricchezza e di investire nel Meridione. L’obiettivo è quello di promuovere modelli produttivi vincenti e c’è bisogno di piani di investimento specifici per ogni territorio e tessuto produttivo, di una pressione fiscale adeguata e di una pubblica amministrazione efficiente che supporti l’impresa. È logico, dunque, che le vecchie tipologie di investimento a pioggia risultano del tutto inutili”. Così Oreste Pastorelli, deputato del Psi, nel corso delle dichiarazioni di voto sulle mozioni concernenti iniziative per il rilancio del Mezzogiorno.

Ecco, quindi, spiegata l’importanza del Masterplan per il Mezzogiorno e dei 16 patti per altrettante regioni e città del sud d’Italia. Fondamentale sarà la regia del Governo, che dovrà gestire il flusso di investimenti, dirigendoli su progetti strategici, e adottare le misure di controllo e regolamentazione più idonee; il tutto in tempi certi e relativamente stretti. Il Sud non può permettersi di perdere il treno della ripresa economica. L’attuazione in tempi brevi del Masterplan e delle altre disposizioni ad esso coordinate deve rappresentare una priorità assoluta dell’Esecutivo e della maggioranza. È necessario, perciò, un indirizzo preciso dell’attività del Governo nei prossimi mesi. Per queste ragioni esprimo il voto favorevole della componente socialista alle mozioni sulle quali il Governo esprime parere favorevole”, conclude Pastorelli.

[share title=”Condividi su:” socials=”facebook, twitter, google, bookmark” class=”” ]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>