Moschea profanata a Rieti: Pastorelli (PSI), atto incivile e di profonda ignoranza

Moschea profanata a Rieti: Pastorelli (PSI), atto incivile e di profonda ignoranza

Roma, 17 marzo 2014 – “Un atto incivile, segno di profonda ignoranza e povertà culturale”. Così il deputato del PSI, Oreste Pastorelli, ha commentato quanto avvenuto a Rieti dove, nella notte, ignoti si sono introdotti all’interno della locale “Moschea della pace” dando alle fiamme una copia del Corano dopo aver consumato atti di vandalismo e rubato all’interno dell’edificio religioso.

“Voglio esprimere solidarietà alla comunità musulmana reatina vittima un gesto vergognoso”, ha detto Pastorelli ricordando che “da laico, considero come valore fondante e irrinunciabile il rispetto dei culti religiosi e delle diversità culturali. Non posso dunque che condannare con forza simili provocazioni di fronte a cui dobbiamo opporre il valore del rispetto e della convivenza civile. Spero – conclude il deputato socialista – che gli inquirenti facciano luce su questo episodio identificando i responsabili”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>