Province: Pastorelli (PSI), taglio può generare instabilità, attuare riforma complessiva ordinamento

Province: Pastorelli (PSI), taglio può generare instabilità, attuare riforma complessiva ordinamento

Venezia, 5 luglio 2013 – “Bisogna modificare l’intero assetto ordinamentale dello Stato che coinvolga tutti i livelli delle istituzioni, dal ‘basso verso l’alto’, quindi dalle Regioni, alle Province ai Comuni”. Lo ha detto Oreste Pastorelli, deputato del Psi, parlando in un incontro con i dirigenti locali del Psi del Veneto, dopo che il CDM ha stabilito che si procederà all’abolizione delle Province con ddl costituzionale.

“La situazione che potrebbe generarsi – aggiunge Pastorelli – è quella di creare instabilità e confusione. Bisogna stabilire con precisione quali saranno le competenze degli Enti Locali. Potrebbe anche accadere –aggiunge Pastorelli – che invece di risparmiare sulle spese, in una logica di spending review, si finisca per impiegare maggiori risorse a scapito, come al solito, dei servizi destinati ai cittadini. Il comitato per le riforme costituzionali si occupi urgentemente – conclude – di prevedere una riforma complessiva  e puntuale dell’ordinamento dello Stato”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>